Polycarbonate vs fiberglass

La vetroresina (o VTR) è un materiale plastico composto da fibre di vetro rinforzate con resina termoindurente.

Nonostante il suo aspetto resinoso e filamentoso, presenta un coefficiente di trasparenza simile a quello del policarbonato, cioè di 0,86. Ha il difetto, però, di ingiallire velocemente ed è meno elastico rispetto al policarbonato, tutto a causa della resina che lo compone.

Come il policarbonato, anche il vetroresina, se utilizzato per coperture, viene prodotto in lastre con profilo piano, ondulato o grecato, e può essere retto oppure curvo , trasparente oppure opaco. È disponibile in differenti larghezze e lunghezze e viene venduto in rotoli, pronto per la posa in opera. L’aspetto estetico del VTR non è particolarmente elegante e per questo non è molto richiesto da privati per lavori di faidate o anche da architetti per realizzare progetti di design.

Riassumendo possiamo dire che:

Vantaggi del vetroresina:

  • Resistenza agli agenti chimici
  • Resistenza agli agenti atmosferici
  • Buon rapporto qualità/prezzo
  • Ingiallimento per il tempo
  • Bassa elasticità
  • Bassa capacità termica
  • Poche possibilità di personalizzazione
  • Non particolarmente elegante

Svantaggi del vetroresina rispetto al policarbonato:

  • Ingiallimento per il tempo
  • Bassa elasticità
  • Bassa capacità termica
  • Poche possibilità di personalizzazione
  • Non particolarmente elegante

Vantaggi del policarbonato:

  • Resistenza termica e meccanica
  • Durezza e Resistenza
  • Resistenza al carico e alla spinta vento
  • Leggerezza
  • Trasparenza
  • Duttilità
  • Resistenza al fuoco
  • Isolamento termico
  • Riciclabilità e Facilità di pulizia
  • Spessore variabile